La nuova rete in fibra ottica permetterà di connettere l’Africa orientale e quella occidentale via terra e migliorerà le modalità di accesso a Internet per milioni di persone.

Le due società Liquid Technologies e Facebook hanno annunciato una partnership per costruire una rete in fibra ottica a lungo raggio nella Repubblica Democratica del Congo. Tale rete consentirà l’accesso a Internet a più di 30 milioni di persone e consentirà di rispondere alla crescente domanda di connettività nell’Africa Centrale.

icons8-africa-50

Facebook investirà nell’infrastruttura della fibra e supporterà la pianificazione della rete. Liquid Technologies avrà la proprietà, costruirà e opererà nella rete in fibra e fornirà servizi wholesale agli operatori di rete mobile e agli Internet Service Provider.

Il nuovo corridoio digitale partirà dall’Oceano Atlantico, attraverserà la foresta pluviale del Congo (la seconda più grande dopo quella Amazzonica), fino all’Oceano Indiano. Questo corridoio digitale connetterà la Repubblica Democratica del Congo ai Paesi confinanti: Angola, Congo, Brazzaville, Rwanda, Tanzania, Uganda e Zambia.

La nuova infrastruttura estenderà il raggio del 2Africa, uno dei principali cavi sottomarini che potrà, quindi, connettere meglio l’Africa al Medio Oriente e all’Europa. In più, Liquid impiegherà più di 5000 persone delle comunità locali per costruire la rete in fibra.

Si tratta sicuramente di una bella sfida e noi di Nexim non vediamo l’ora di vedere quanto il mondo sarà interconnesso in futuro, grazie alla fibra ottica!

Add Comment